Home » Archivi, Comunicati Stampa, Tonalestate 2008

2 agosto 2008 | “all’umanità essere “bastardi” fa bene. alleanze e non barriere”

4 luglio 2010 Nessun Commento

Il professor Marcello Buiatti, ordinario di genetica all’Università di Firenze, è il coordinatore del gruppo di scienziati che il 10 luglio scorso, nel triste anniversario della promulgazione delle leggi razziali, si è riunito a San Rossore per redigere il “Manifesto degli scienziati anti-razzisti”.
Il 3 agosto prossimo, Marcello Buiatti sarà ospite del TONALESTATE 2008 per parlare di questa iniziativa con una conferenza dal titolo: “Homo sapiens e le diversità”. (Ponte di Legno, sala convegni Hotel Mirella, ore 16,45).
Nella stessa giornata e luogo, alle ore 16.00, Emanuele Severino propone una riflessione  su “Tecnica e Razze”
Il filosofo Emanuele Severino è molto noto al dibattito scientifico sulla crisi della civiltà occidentale di fronte alle sfide portate dalla globalizzazione.  Non si sottrae al confronto sulle sue tesi circa la potenza della tecnica e la relativizzazione dei valori. L’incontro odierno con il professor Buiatti richiama un suo recente confronto con Edoardo Boncinelli (che è stato a sua volta ospite del Tonalestate).
Esiste la possibilità di un dialogo tra scienza e filosofia capace di ritrovare una radice di identità e fondare una rete di persone collegate tra loro quale l’umanità dovrebbe essere?
La paura del dolore, della morte, dei pericoli che questa nuova epoca amplifica sta diventando strumento da parte di chi intendere emarginare le identità diverse dalla propria, ingenerando un denegato scontro di culture e civiltà.
Con Max Scheler, Tonalestate 2008 invita a “un costante pulsare di servizievolità” verso chi ci è prossimo.
Paola Leoni, professoressa di letteratura all’Universidad Nacional Autònoma de México di Città del Messico, propone una riflessione su “lo Straniero”.

Lascia un commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.