Home » Archivi, Tonalestate 2005

Messaggi Augurali a Tonalestate 2005

4 luglio 2010 Nessun Commento

Giorgio Bàrberi Squarotti
Cara e gentile Maria Paola,
i progetti estivi fra le montagne sono sempre fondamentali come contrapposizione radicale alla moda politica e filosofica, letteraria e morale; quello del prossimo agosto è, poi, di assoluta attualità e di necessaria verità. Tante volte, nell’ambito letterario, mi sono occupato del rapporto fra letteratura e politica (a partire da Dante fino a Montale e oltre). Ma sa ormai che io ho molti limiti: un viaggio fino a Ponte di Legno mi è proprio impossibile, fisicamente, in una stagione preziosa per me per il riposo e la quiete nel mio paese langarolo. Mi dispiace infinitamente. La sua gentilezza è sempre straordinaria. Con i più affettuosi saluti e auguri,
Giorgio Bàrberi Squarotti

Uri AVNERY
Fondatore del movimento per la pace Gush Shalom, Tel Aviv
Cara Maria Paola, grazie ancora. Da come appare ora, all’inizio di agosto noi potremmo trovarci nel mezzo della più grande crisi nella storia di Israele. Se sarà così, sarà per me impossibile venire. Comunque, ci potrebbe essere un posticipo della crisi, che renderebbe possibile la mia venuta. In ogni modo, è troppo presto per dirlo. Mi piacerebbe molto venire.
Shalom, Uri Avnery
(22 giugno 2005)
Cara Maria Paola, sento la lontanza delle vostre montagne e della neve, ma da come sembra ora, è abbastanza impossibile per me lasciare il nostro caldo paese in agosto. La nostra crisi nazionale è vicina al suo picchio più alto.
I migliori auguri, Uri
(18 luglio 2005)

Ricardo BLASQUEZ
Vescovo di Bilbao
Molto stimata signora Maria Paola, vorrei innanzitutto ringraziarla per il suo invito, scusandomi per la mia assenza all’interessante incontro che si terrà dall’1 al 4 del prossimo agosto. Mi dispiace davvero molto, ma devo preparare in questi giorni il mio impegno con la Giornata della Gioventù a Colonia. Mi unisco a voi, chiedendo al Signore che possiate trovare i frutti che sperate.
Con tutto il mio affetto, Ricardo Blsquez, Obispo de Bilbao
(25 maggio 2005)

Marcello BUIATTI
Professore di genetica, università di Firenze
Cara signora, mi è arrivata la convocazione di una riunione al Ministero della Agricoltura, in cui dovrò presiedere la Commissione nazionale per l’attuazione della Direttiva sulla coesistenza con colture OGM. Purtroppo, siamo in un momento politico critico per queste questioni e non posso non andarci. Ahimè, in questo mondo si può raramente fare quello che ci piace, visto che quello che si deve fare è sempre di più, specie per gente come me, della vecchia scuola, che non è capace di ritirarsi dalla lotta.
A presto, Marcello Buiatti
(15 giugno 2005)

Noam CHOMSKY
Filosofo linguista, Massachusset Institute of Technology
Cara signora Azzali, con piacere ho appreso dell’evento di luglio-agosto, e ho molto apprezzato l’invito a prenderne parte. Io spero di potere organizzarmi, ma ho paura che ciò sia senza speranza. Devo chiudere i libri per l’intero 2005 da tanto tempo, e c’è inoltre molto altro già programmato (che attende da più tempo). La solita situazione. Cerco di adattarmi per quello che posso, ma non posso gestire nemmeno una pausa per quello che vorrei. Molto dispiaciuto.
Noam Chomsky
(25 novembre 2004)

André CHOURAQUI
Scrittore e biblista, Gerusalemme
Cara Maria Paola, cari amici, abbiamo appena ricevuto la vostra lettera insieme alla mail. È con grande dispiacere che non posso dare una risposta positiva al vostro invito a partecipare a Tonalestate dal 1 al 4 agosto 2005.
Il mio stato di salute e le medicine non me lo permettono.
Il tema del vostro prossimo convegno mi sembra molto interessante.
Noi non dimentichiamo la vostra meravigliosa accoglienza alla quale guardiamo con grande ricordo e speriamo sempre di potervi rivedere a Gerusalemme. Annette si unisce a me per dirvi quanto ci dispiace il non poter essere con voi questa estate, ma siate certi della nostra fedele amicizia, da condividere con tutti i nostri cari amici di Tonalestate.
Buon successo, André Chouraqui
(17 maggio 2005)

ANTONIO FAZIO
Governatore della Banca d’Italia
Gentile presidente, la ringrazio vivamente per avermi invitato a partecipare alla cerimonia inaugurale di Tonalestate 2005, in programma per l’1 agosto prossimo a Ponte di Legno, che avrà il titolo “Per un principio superiore: los de arriba y los de abajo” e come tema il rapporto tra la politica e l’uomo.
Era mio desiderio poter intervenire, dopo la forzosa assenza all’edizione dello scorso anno, a questa manifestazione di particolare interesse e rilevanza. L’argomento dell’incontro, la presenza di illustri personalità del mondo ecclesiastico, religioso, culturale internazionale rendono l’appuntamento un significativo momento di confronto, di scambio, di analisi.
Purtroppo, a causa di un’agenda di lavoro già piuttosto fitta per la data proposta sono costretto, nuovamente a mio malgrado, a darLe una risposta negativa. Ne sono vivamente rammaricato.
Nel formulare fervidi auguri per il pieno successo della manifestazione, Le ricambio i più cordiali saluti.
Antonio Fazio
(27 aprile 2005)

Seamus HEANEY
Poeta, premio Nobel per la letteratura nel 1997
Cara Maria Paola Azzali, molte grazie per il suo rinnovato (e convincente) invito a partecipare a Tonalestate nel prossimo agosto.
Di nuovo, mi spiace molto dovere declinare il suo invito. In quel periodo io sarò coinvolto al Yeats Festival a Sligo in Irlanda.
I miei migliori auguri,
Seamus Heaney

Pietro INGRAO
Scrittore, giornalista, storico
Cara Maria Paola, come credo che le abbia accennato il mio collaboratore, non parteciperò al vostro incontro poiché in quel periodo sono al mio paese natio a riposarmi. I medici mi consiglia-no di non avere troppi impegni e, a novantanni, mi creda, ne ho veramente tantissimi. Non ne abbia a male e grazie ancora per avere pensato a me anche in questa occasione. Mi saluti la bellissima Reggio che è sempre nel mio cuore.
Pietro Ingrao
(17 maggio 2005)

Alex MASKEY
Consigliere Sinn Fein, Belfast
Cara Maria Paola,
scusa per non avere risposto prima, ma credo tu sappia co-me vanno le cose. Sebbene io desideri davvero essere con voi, tutti, di nuovo quest’anno, non è realmente possibile. In questo periodo, ho molte questioni familiari e di partito da sbrigare che non mi lasciano il tempo necessario. Credo che voi capiate. Io sento che siamo come una famiglia e mi sento male per non essere lì a Tonalestate quest’anno. Anche Gerry Adams sarà assente in quel peri-odo e, sfortunatamente, non disponibile a venire. Inoltre lui si trova al centro negli attuali tentativi di riniziare il processo di pace. Credi sarà possibile per me essere pre-sente il prossimo anno? Mi dispiace per questo messaggio, ma resto in attesa di sapere da voi come vanno le cose,
I migliori auguri
Alex Maskey
(3 giugno 2005)

Kei NEMOTO
Pittore e litografo, Giappone
Grazie molte per la mail di invito a Tonalestate.
I temi trattati da Tonalestate sono sempre molto interessanti per me.
Vorrei poter partecipare, se potessi.
Sfortunatamente mia moglie ha un male dentro di sé, che la colpisce al gi-nocchio e la devo aiutare. Sono terribilmente dispiaciuto di non potere partecipare quest’anno. Ma credo che vi incontrerò ancora. Ho letto molti libri e materiale sul 6 agosto 1945. E mi chiedo come sia possibile che nessuno ne sia stato COLPEVOLE. Chi perdona quello che è acca-duto nel 1945? Spero che Tonalestate possa avere un grande successo.
Amicalmente
Kei Nemoto
(18 luglio 2005)

James Francis STAFFORD
Cardinale, Tribunale della Penitenzieria Apostolica
Gentile presidente,
la ringrazio vivamente per l’avermi rinnovato l’invito a partecipare alla manifestazione Tonalestate 2005, nonostante le avessi già comunicato la mia impossibilità ciò mi testimonia quanto Le sarebbe gradita la mia presenza e questo mi lusinga ma sono costretto a confermarLe, che mio malgrado non posso proprio partecipare a tale evento.
La ringrazio per il cortese invito e Le auguro ancora tanto successo per il bene dell’associazione e della Chiesa.
Profitto della circostanza per confermarmi con sensi di distinto ossequio.
Dev.mo in Domino
James Francis Stafford
(2 maggio 2005)

Michel WARSCHAWSKI
Scrittore e giornalista di Alternative News, Gerusalemme
Cara Maria Paola,
grazie molte per il tuo gentile invito.
Vorrei davvero potere essere con voi anche quest’anno, ma è realmente impossibile; obbligato dalle elezioni in Palestina e dalla ridisegnazione della striscia di Gaza, dovrò essere per tutta l’estate in Israele. E’ politicamente molto importante; e voi potete capire.
Con molta amicizia,
Michel Warschawski
(15 maggio 2005)

Lascia un commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.