Home » Comunicati Stampa, Tonalestate 2010

All’avvio il TONALESTATE 2010. FRATERNITÈ

2 agosto 2010 Nessun Commento

La mattina del 4 Agosto 2010, ore 9,30, alla sala Congressi dell’Hotel Mirella di Ponte di Legno (BS) si aprirà l’undicesima edizione del TONALESTATE (www.tonalestate.com) che ha scelto tre parole come guida ai suoi lavori di quest’anno: liberté, égalité, fraternité. E a quest’ ultima, in modo particolare, vuole dedicare un posto d’onore.
Centri Culturali, molto attivi in Centramerica, Francia, Germania, Giappone, Italia e Messico, e i gruppi e le persone ad esso collegati hanno costruito l’edizione di quest’anno.
Il programma di apertura, dopo la presentazione di Eletta Leoni, direttore del centro Studi di Tonalestate e il saluto della Presidente, Maria Paola Azzali, (leggi su www.tonalestate.com/new/2010/) prevede l’approfondimento filosofico, letterario e scientifico dell’argomento della fraternità con la presenza di:
Francisco Prieto, Roland Meynet, Marc Leclerc, Marcello Buiatti. (biografie su www. http://tonalestate.org/programma-2/relatori).
Nel pomeriggio si conosceranno, attraverso testimonianze, l’esperienza della ricerca, spesso drammatica, di una giusta convivenza in Irlanda e Israele. Francie Brolly racconterà il Bloody Sandey: i fatti e le riflessioni dopo la pubblicazione del dossier Saville il 15 giugno scorso. Cecilia Ferrari presenterà alcuni brani del film su André Chouraqui prodotto dal figlio Emmanuel per conservare la memoria di una vita offerta alla causa della pace tra i popoli del Medio Oriente e al dialogo tra le diverse fedi nate nella regione.
Serata di canti della tradizione irlandese, con Annie e Francie Brolly, ore 21.30 Piazza XX Settembre di Ponte di legno (BS).
Durante le giornate del Tonalestate saranno visitabili le mostre di pittura, fotografia e grafica allestite a ponte di Legno e Passo del Tonale
( leggi su http://tonalestate.org/programma-2/mostre-spettacoli ).
L’amicizia che si rinnoverà, in modo concreto, fra gli amici presenti al Tonalestate sapranno certamente indurre a camminare, per metterci tutti a cercare ancora, e poi ancora, e poi sempre, quella pietra preziosa che costituisce l’unica, sana, effettiva motivazione al nostro agire nella società, nella politica, nella vita quotidiana, affrontando i dolori e le gioie della storia in modo più profondo, umano e pacifico.

Lascia un commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.