Home » Amici

DOTOLO Carmelo

1 luglio 2012 Nessun Commento

Carmelo DOTOLO, Ariano Irpino, 1959, dopo aver conseguito il Dottorato di Ricerca in Teologia alla Pontificia Università Gregoriana di Roma, è stato docente di Teologia fondamentale e Teologia delle Religioni in numerose università come la Pontificia Università Urbaniana di Roma (dal 2003 ad oggi), la Pontificia Università Marianum (dal 1997 al 2000), alla Pontificia Università Lateranense (dal 1990 al 1995) e alla Pontificia Università Gregoriana (dal 1989 ad oggi).È stato presidente della Società italiana per la Ricerca Teologica e Membro del comitato scientifico della rivista “Euntes Docete e Ricerche Teologiche”. Inoltre, dal 2013 è direttore della Rivista Urbanian University Journal-Euntes Docete e Membro dello Scientific Board della Rivista Diacovensia: Ephemerides Theologicae Diacovenses.

Oltre all’attività didattica è impegnato in numerosissimi convegni, corsi di formazione e di ricerca. Numerosissime le pubblicazioni delle quali le ultime nel 2015 “L’annuncio del Vangelo. Dal Nuovo Testamento alla Evangelii Gaudium” (Cittadella Editrice, Assisi) e “Muovere verso. Sull’universo di P. Teilhard de Chardin” (Urbaniana University Press, Città del Vaticano), nel 2014 “Being Shaken: Ontology and the Event. Palgrave Studies in Postmetaphysical Thought”, (Palgrave Macmillan), nel 2013 “Credo la risurrezione della carne la vita eterna” (EDB, Bologna), nel 2012 “Evangelizzare la vita cristiana. Teologia e pratiche di nuova evangelizzazione” (Cittadella Editrice, Assisi) e “La fede, incontro di libertà. A chi crede di non poter credere”(Edizioni Messaggero Padova), nel 2011 “Amore e verità. Sintesi prospettica di Teologia Fondamentale”( Lateran University Press, Città del Vaticano) e “Cristianesimo e interculturalità. Dialogo, ospitalità, ethos” (Cittadella Editrice, Assisi).

Partecipazioni a Tonalestate:
Nel 2011, conferenza del 5 agosto dal titolo “La globalizzazione tra sfida antropologica e convivialità delle differenze”;
nel 2014, conferenza del 4 agosto dal titolo “L’utopia del possibile”;
nel 2015, conferenza del 4 agosto dal titolo “Il soggetto postmoderno tra relativismo e volontà di potenza”.

Comments are closed.