Home » Amici

SAIJEVA Eminat

6 luglio 2012 Nessun Commento

Eminat Saijeva, cecena, rifugiata, ha trovato accoglienza (e da un anno anche un passaporto) in Lituania, dove ora rappresenta il suo paese e collabora attivamente con il gruppo “International Group of Parliament in the Chechnya” (gruppo parlamentare internazionale in Cecenia).
Eminat è attivista per la pace, e molto spesso si muove per tenere conferenze, parlare e raccontare di quello che sta succedendo nel suo paese, di cui purtroppo sempre più spesso la televisione e i giornali dimenticano. Parla del suo paese, una terra montuosa di 16mila chilometri quadrati (poco più della Calabria, poco meno del Lazio) occupata da 100mila militari russi e tenuta nel mirino delle bocche da fuoco di almeno mille carri armati: “E’ un lager, un immenso lager. Avete presente i gulag di Stalin? La Cecenia è un gulag”.
Partecipazioni a Tonalestate:
Tonalestate 2003, conferenza del 4 agosto dal titolo: “Russia’s Genocide International Silence. Chechen’s map to peace” (il silenzio internazionale sul genocidio russo. La mappa cecena per la pace)

Lascia un commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.