Home » Amici

VIDAL Dominique

1 Luglio 2012 Nessun Commento

Dominique VIDAL, è uno storico e giornalista di Le Monde diplomatique, di cui è stato caporedattore aggiunto fino al 2006, e responsabile delle sue edizioni straniere. Specialista della questione arabo-israeliana. Responsabile dell’attività redazionale del progetto Cartografare il Presente, in collaborazione tra il Dipartimento di Discipline Storiche dell’Università di Bologna e Le Monde Diplomatique. È oggi collaboratore di Le Monde Diplomatique.

Tra le sue più importanti pubblicazioni: “Palestine : le jeu des puissants” (2014), “Un autre Israël est possible” (2012), libro realizzato in collaborazione con Michel Warschawski, “Palestine-Israël : un État, deux États?” (2011), “Comment Israël expulsé les Palestiniens 1947-1949” (2007), “Israël, une société bousculée. Vingt-cinq années de reportages” (2007), con A. Gesh, “Les 100 Clés du Proche-Orient” (2003). Ha collaborato con Bertrand Badie per “Le Grand Tournant: l’Etat du Monde” (2010) e per “L’Etat du monde 2011: la fin du monde inique”. Ha partecipato all’opera collettiva “Sarkozy au Proche-Orient”.

Partecipazioni a Tonalestate:
Nel 2010 con la conferenza del 5 agosto dal titolo “Comment Israël a expulsé les Palestiniens 1947- 1949”;
nel 2011, conferenza del 5 agosto dal titolo “Les historiens allemands relisent la Shoah”;
nel 2012, conferenza del 5 agosto dal titolo “Jacques Sephiha, l’internationalisme fait homme”;
nel 2013, conferenza del 4 agosto dal titolo “le ventre est encore fécond”;
nel 2016, conferenza del 5 agosto dal titolo “Perché tante guerre?”
nel 2017, conferenza del 9 agosto dal titolo “Dans la tête des “barbares” djihadistes”,
nel 2018, conferenza dell’8 agosto dal titolo “Aux rigines des nouveaux populsmes”.

Lascia un commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.