Home » Archivi, Comunicati Stampa, Tonalestate 2012

Attraverso le difficoltà-per aspera- verso la bellezza del vero

5 agosto 2012 Nessun Commento

  Il 6 agosto, nella Sala Consigliare di Ponte di Legno, a partire dalle ore 9,30, il Tonalestate guarda, nella nostra contemporaneità e stretta attualità, i segni lasciati da chi sa rischiare un’azione volta a creare lo spazio per l’altro che gli è prossimo nell’oggi e gli sarà compagno nel domani.

Giovanni Battista Re, presenta il cardinale vietnamita Nguyen Van Thuan e Angela Volpe Charles de Foucauld.

Gian Guido Folloni indaga i cambiamenti in atto sullo scacchiere euroasiatico alla ricerca di possibili strade di soluzione dei conflitti in corso e Guido Barbera affronterà le prospettive, sempre più necessarie e trascurate, della cooperazione internazionale.

L’intero pomeriggio, come è tradizione del Tonalestate, sono ospiti persone comuni, giovani studenti e esponenti della politica, intellettuali e rappresentati di popoli, per l’ascolto diretto dei tentativi in atto di impegno nella realtà sociale e culturale in ogni angolo del mondo.

Quest’anno: Anwar Abu Eisheh, professore all’università di Hebron, il consigliere regionale Matteo Riva e il giornalista Aldo Giobbio per una prospettiva politica di attenzione alla giustizia, alla libertà, alle esigenze e valori umani. Seguirà il racconto di tre esponenti del popolo giapponese: Harumi Konddaiji, assessore comunale, Mina Hirano Satoj, studentessa universitaria e Yoschitaka Suzuki, educatore e assistente di disabili. Le loro realtà, investite, per loro decisione, dell’affronto consapevole del problema del nucleare dopo Fukushima.

La serata è dedicata al Recital della cantautrice honduregna Maida Ochoa. Attraverso il canto popolare latino americano verrà raccontata parte della storia di questo continente e della sua gente, troppo a lungo offesa dall’Occidente e dalle sue economie coloniali. Ore 21,30, Sala APT Passo del Tonale.

Ingresso libero.

Lascia un commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.