Home » Archivi, Comunicati Stampa, Tonalestate 2013

Due donne pakistane a difesa del diritto all’istruzione

15 ottobre 2013 Nessun Commento

 Pakistani teenage activist Malala Yousafzai, who was shot in the head by the Taliban for campaigning for girls' education, attends an award ceremony to receive her 2013 Sakharov Prize in StrasbourgLa giovane ricercatrice pakistana Tehseer Nisar si è fatta portavoce, al Tonalestate 2013, della lotta per i diritti umani nel suo Paese. Con commozione e grande partecipazione personale aveva esordito presentando il video dell’intervento di Malala Yousafzai alle Nazioni Unite il 12 luglio 2013.

Il 10 ottobre scorso il Parlamento Europeo ha conferito a Malala il prestigioso premio Sakharaov per la libertà di pensiero. Malala, dopo il grave attentato di cui era stata oggetto il 9 ottobre del 2012 di ritorno da scuola, è divenuta la portavoce del diritto all’istruzione per tutti i bambini del mondo e in particolare delle bambine.

Nel discorso all’ONU chiese ai leader mondiali di “cambiare le politiche strategiche a favore della pace e della prosperità” a cominciare dal sostegno al diritto all’istruzione.

Raccogliendo l’entusiasta adesione del pubblico, soprattutto dei giovani, che era convenuto ad ascoltare Tesheer, il Tonalestate si rallegra della decisione del Parlamento Europeo auspicando che il conferimento del Premio Sakharaov a Malala Yousafzai sia l’alba di una politica finalmente volta alla difesa, concreta, della dignità della persona, in un momento storico di grandi sofferenze e ingiustizia anche sul suolo del vecchio Continente.

LINK: http://www.europarl.europa.eu/news/it/news-room/content/20131120STO25805/html/Malala-Yousafzai-ritira-il-premio-Sacharov-al-PE

Lascia un commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.