Home » Archivi, Tonalestate 2014

Un sentido de la historia para el siglo XXI

9 agosto 2014 Nessun Commento

Lo scrittore messicano Francisco Prieto è stato il primo a intervenire, quest’anno, ai lavori del Tonalestate ed ha avuto una calorosa accoglienza da parte dei numerosi  giovani e adulti di tutto il mondo che hanno partecipato ai lavori.
In particolare il professore Prieto ha fatto una sintesi sulle diverse concezioni della storia sottolineando tre possibili forme: lineare, ciclica e conica.
Forse l’esperienza della storia ci provoca a pensare che non ci sia speranza vedendo il grande e profondo male che ci circonda e, come a spiegato Prieto, può essere che anche la dimostrazione del male sia la manifestazione di un bene atteso a per il quale lavorare.
Il suo intervento ha ricercato nella letteratura, nella filosofia e nell’arte le tracce con le quali si è offerto un significato agli avvenimenti e alle istanze umane nel loro mistero di individui e nella loro unità in gruppi sociali. L’intervento si è concluso con la proposta educativa da lui rinvenuta a Reggio Emilia, Italia nella scuola della infanzia Miro, dove ha scoperto la realizzazione di un progetto educativo che può essere il principio del uomo nuovo atteso come risposta alle grandi domande poste dalla storia.

Lascia un commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.