Home » Comunicati Stampa, Tonalestate 2017

Rassegna stampa | Card. Pietro Parolin: “Valorizzare al meglio quanto la ragione è in grado di offrire”

14 settembre 2017 Nessun Commento

da Zenit | 14 agosto 2017

Telegramma per “Tonalestate” 2017 (Scarica in formato .pdf)

“La riflessione credente desidera valorizzare al meglio quanto la ragione è in grado di offrire”, scrive il cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin in questo telegramma del 19 di Luglio 2017, indirizzato alla Dott.ssa Paola Azzali, presidente dell’Associazione Tolanestate in occasione dell’incontro dei 7-10 agosto 2017 sul tema “Il Barbaro”.
Tra i partecipanti, il cardinale Jean-Louis Tauran, presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo interreligioso, il rettore della Grande Moschea di Parigi (Francia), il Dott. Dalil Boubakeur, il rabbino capo di Firenze, Joseph Levi, dei quali L’Osservatore Romano in italiano ha pubblicato gli interventi (ampi stralci).

Telegramma del card. Pietro Parolin
DOTT.SSA MARIA PAOLA AZZALI
PRESIDENTE ASSOCIAZIONE TONALESTATE
NON POTENDO ESSERE PRESENTE DI PERSONA ALL’EVENTO CULTURALE “TONALESTATE”, DEDICATO QUEST’ANNO ALLA RIFLESSIONE SU “LA RAGIONE”, DESIDERO GIUNGA A LEI, SIGNORA PRESIDENTE E A CIASCUNO DEI PARTECIPANTI IL MIO PIÙ CORDIALE SALUTO E IL MIO AUGURIO AFFINCHÉ L’INCONTRO SIA L’OCCASIONE PER UN PROFICUO SCAMBIO DI ESPERIENZE ED OPINIONI SU UN TEMA – QUELLO DELLA RAGIONE – CHE HA IMPEGNATO LE MENTI E I CUORI FIN DAI PRIMI MOMENTI NEI QUALI L’UOMO HA INIZIATO A RIFLETTERE SU SE STESSO E SUL SUO DESTINO.
SCHIERE DI FILOSOFI E TEOLOGI SI SONO CIMENTATI NEL PONDERARE LE CARATTERISTICHE, LE POSSIBILITÀ E I LIMITI DELLA RAGIONE , CHE DISTINGUE L’ESSERE UMANO DA QUALSIASI ALTRA CREATURA VIVENTE.
QUANDO SONO PREVALSE VISIONI GRAVEMENTE DISTORTE SULLE POSSIBILITÀ E I LIMITI INTRINSECI DELLA RAGIONE, O ATTRAVERSO UNA ECCESSIVA ESALTAZIONE DELLE PRIME O VICEVERSA MISCONOSCENDONE LA CAPACITÀ DI RAGGIUNGERE E CONOSCERE IL REALE, QUESTI ERRORI DALLA ‘CULTURA, CHE NE VENNE IN TAL MODO OFFUSCATA, SI RIVERSARONO SULL’INTERA SOCIETÀ, PRODUCENDO GRAVI SQUILIBRI E QUELLO CHE ALCUNI HANNO DEFINITO IL SONNO DELLA RAGIONE, CON ESITI DRAMMATICI.
LA RIFLESSIONE CREDENTE INVECE DESIDERA VALORIZZARE AL MEGLIO QUANTO LA RAGIONE È IN GRADO DI OFFRIRE, RICONOSCENDONE LE ALTE PROPRIETÀ E AL TEMPO STESSO RICONOSCENDO CHE LA RIVELAZIONE LE ASSEGNA UN’ULTERIORE DATO DA INDAGARE, APRENDOLA AD ACCOGLIERE E A SCANDAGLIARE UNA FORMA DI CONOSCENZA ‘CHE NON LA CONTRADDICE NÉ LA NEGA, MA CHE LA SUPERA.
AUSPICO DI CUORE CHE IL VOSTRO INCONTRO POSSA DARE UN FRUTTUOSO CONTRIBUTO NEL CHIARIRE L’IMPORTANZA DI DISPORRE DI UNA CONCEZIONE DELLA RAGIONE IL PIÙ POSSIBILE CORRISPONDENTE ALLE SUE VERE POTENZIALITÀ E CON QUESTI SENTIMENTI RIVOLGO IL MIO BENEAUGURANTE PENSIERO AGLI ORGANIZZATORI, AI RELATORI E A TUTTI I PRESENTI, INVOCANDO SU CIASCUNO ELETTE BENEDIZIONI DIVINE.

CARDINALE PIETRO PAROLIN
SEGRETARIO DI STATO

Lascia un commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.