Home » Amici

ALLIEVI Stefano

3 agosto 2018 Nessun Commento

Stefano Allievi è nato a Milano nel 1958, dove si è laureato in Scienze politiche nel 1992. Ha conseguito a Trento nel 1997 il titolo di dottore di ricerca in “Sociologia e ricerca sociale”. Dal 1998 lavora presso l’Università degli Studi di Padova, dove è attualmente professore associato di sociologia presso il corso di laurea in “Scienze della comunicazione”. Dal 2001 al 2007 è stato segretario della sezione sociologia della religione dell’Associazione Italiana di Sociologia (AIS). Dal 2013 è stato presidente del corso di laurea magistrale in Sociologia, e ne ha promosso la trasformazione. Dal 2014 è co-promotore, e dal 2015 direttore del corso di laurea magistrale interclasse in “Culture, formazione e società globale”, all’interno del quale tiene un insegnamento di “Pluralismo sociale e conflitti culturali”. Dal 2015 è direttore del Master sull’Islam in Europa dell’Università di Padova. Dal 2017 è direttore del Master in “Religion, Politics and Citizenship”, in collaborazione con l’Instituto de Investigaciones y Estudios Superiores de Granada, l’Università del Piemonte Orientale e il FIDR (Forum Internazionale Democrazia e Religioni). Da gennaio 2016 è membro del Consiglio per le relazioni con l’Islam italiano presso il Ministero dell’Interno. Da settembre 2016 è membro della Commissione di studio sulla radicalizzazione jihadista presso la Presidenza del consiglio dei ministri.

Prima di entrare nel mondo accademico, ha svolto attività giornalistica come giornalista professionista (dal 1981) e come operatore sociale e sindacale, svolgendo nel contempo attività di ricerca. È stato per molti anni editorialista dei quotidiani regionali del gruppo Espresso-Repubblica (in particolare “Il Piccolo” di Trieste, il “Messaggero veneto” di Udine, “Il Mattino” di Padova – per il quale ha tenuto per anni il blog “Appunti dalla crisi italiana”, “La Nuova” di Venezia, “La Tribuna” di Treviso, il “Corriere delle Alpi”, “Il Tirreno” di Livorno), e lo è oggi del “Corriere della sera – Corriere del Veneto”, dove tiene anche il blog “ApertaMente”, e del “Corriere Imprese”.

È specializzato nello studio dei fenomeni migratori, in sociologia delle religioni, e in studi sul mutamento culturale e politico in Europa, con particolare attenzione al pluralismo culturale e religioso, e in specifico alla presenza dell’islam.

Al di là degli impegni accademici, svolge un’ampia attività di divulgazione e di animazione sociale e culturale; e coltiva in parallelo una passione di lungo corso per la poesia.

Ha diretto e partecipato a programmi di ricerca sui temi della pluralità culturale e religiosa in Italia; ha partecipato altresì a numerosi programmi di ricerca internazionali.

È autore di oltre un centinaio di pubblicazioni in vari paesi e di numerosi articoli e interviste su dibattiti di attualità. Suoi testi sono stati tradotti in varie lingue europee, in arabo e in turco. Tra i suoi volumi, oltre a numerosi saggi pubblicati in testi curati da altri, ricordiamo:

Immigrazione. Cambiare tutto, Roma, Laterza, 2018

I musulmani nelle società europee. Appartenenze, interazioni, conflitti (a cura di S. Allievi, R. Guolo e M.K. Rhazzali), Milano, Guerini e Associati, 2017

Il burkini come metafora. Conflitti simbolici sull’islam in Europa, Roma, Castelvecchi, 2017

Lascia un commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.